Skip to content
Crisi d’impresa

Area Utenti Crisi d'Impresa

MASTER DELLA CRISI E RISTRUTTURAZIONE D’IMPRESA

Il nuovo codice della crisi e l’esperto negoziatore della crisi

Presentazione

Il Master di Alta Formazione Professionale è indirizzato ai professionisti iscritti agli Ordini dei Dottori Commercialisti ed Esperti Contabili, Avvocati, Notai e a tutti coloro che operano nel mondo delle ristrutturazioni aziendali, procedure concorsuali e nel risanamento della crisi d’impresa nella mutata gestione dell’indebitamento, dell’insolvenza, nella gestione della negoziazione assistita della crisi e della liquidazione delle imprese.

L’obiettivo di fornire conoscenze normative e giurisprudenziali, nonché nozioni tecnico pratiche e strumenti operativi agli operatori del settore alla luce del nuovo Codice della crisi d’impresa e dell’insolvenza in vigore dal 15 luglio 2022 (Decreto Legislativo 12 gennaio 2019 n. 14, G.U. 14.02.2019 aggiornato al Decreto Legislativo n° 83 del 17 giugno 2022 pubblicato in G.U in data 1 luglio). Il percorso formativo garantisce l’acquisizione di tutte le competenze previste ed è valido per l’iscrizione nell’elenco degli esperti negoziatori della crisi d’impresa previsto dal Decreto Legge 24 agosto 2021 n. 118 convertito con Legge 21 ottobre 2021 n. 147

Orari delle lezioni erogate in teledidattica:
dalle ore 14,30 alle 18,30

Modalità di svolgimento:
erogazione su piattaforma Zoom

Costo di partecipazione

Iscrizione singolo modulo:
Euro 122,00 (IVA compresa) – di cui Euro 20,00 quale tassa d’iscrizione universitaria

Iscrizione completa 6 moduli:
Euro 597,80 (IVA compresa) – di cui Euro 20,00 quale tassa d’iscrizione universitaria

Il pagamento dovrà avvenire tramite bonifico bancario intestato a:

Milano PerCorsi s.r.l.
IBAN IT36D0200811108000100952899

Programma
Il programma potrà subire variazioni e/o modifiche anche a seguito di eventuali ulteriori modifiche o integrazioni al Codice della Crisi d’Impresa e dell’Insolvenza.

Modulo di iscrizione al Corso

    Mi voglio iscrivere a:

    Programma del Corso

    Qui vengono presentati i moduli del corso.

    Selezionare dal Menu Laterale uno dei moduli per visualizzare il programma delle giornate.

    In alternativa è possibile scaricare il programma del corso in formato PDF dal seguente link:

    Scarica il programma

     

    Iscrizioni al Corso

    E’ possibile iscriversi a uno o più moduli tramite il form presente qui a lato, denominato “Modulo di iscrizione al Corso“, selezionando i moduli di interesse o tutti e sei moduli.

    Affinchè l’iscrizione vada a buon fine è necessario compilare correttamente tutti i campi, allegando la ricevuta di pagamento.

    Primo Modulo

    PRIMA GIORNATA – 6.02.2023

    Apertura dei lavori e saluto di benvenuto
    Il nuovo codice della crisi tra le modificazioni del codice civile ed i soggetti che partecipano alla regolazione della crisi o dell’insolvenza
    – lineamenti di governance della crisi;
    – ambito di applicazione
    – il recepimento della direttiva Insolvency 2019/1023
    – definizioni
    – l’Albo dei gestori della crisi istituito presso il Ministero della Giustizia
    – l’elenco degli esperti indipendenti istituito presso le Camere di Commercio
    – l’adeguatezza degli assetti organizzativi;
    – gestione ed organizzazione nei gruppi d’imprese;
    – doveri ed obblighi dei soggetti che partecipano alla regolazione della crisi o dell’insolvenza

    Adeguati assetti organizzativi, amministrativi e contabili
    – Rischio/opportunità

    Obblighi dei soggetti che partecipano alla regolazione della crisi o dell’insolvenza
    – la valutazione della continuità aziendale
    – la valutazione analitica degli elementi patrimoniali ed economici e finanziari
    – le comunicazioni obbligatorie dei creditori pubblici qualificati (Agenzia Entrate, Inps, Inail Riscossione)
    – gli obblighi del collegio sindacale

    SECONDA GIORNATA – 13.02.2023 

    La composizione negoziata della crisi per la soluzione della crisi d’impresa: presupposti, finalità, obiettivi
    – la flessibilità dello strumento
    – la nuova figura dell’esperto come figura diversa da tutti gli altri profili professionali a vario titolo coinvolti nella crisi
    – finalità “macro” e obiettivi “micro”
    – lo stato di difficoltà e quello di crisi
    – la percorribilità del risanamento dell’impresa anche in caso di stato di insolvenza se reversibile
    – che cosa si intende per risanamento dell’impresa, in via diretta ed in via indiretta tramite cessione dell’azienda
    – analisi differenziale con gli altri strumenti (piano attestato, convenzione di moratoria, accordi di ristrutturazione e preaccordi)

    TERZA GIORNATA – 15.02.2023

    Il sistema delle norme, con particolare riferimento a quelle relative all’intervento giudiziale
    – Articoli da 3 a 19 DL 118/2021 (con solo cenni alle parti direttamente investite dalle successive partizioni), e
    con focus su:
    – Rinegoziazione e principi sui contratti
    – Contenuto delle misure cautelari e protettive
    – Descrizione dei procedimenti previsti dal DL (cautelare e camerale)

    QUARTA GIORNATA – 20.02.2023

    La domanda e la relativa documentazione disponibile nella piattaforma
    – la piattaforma
    – il contenuto della domanda
    – la documentazione allegata
    – la lettura della centrale rischi
    – la lettura e le peculiarità delle certificazioni fiscali

    QUINTA GIORNATA – 27.02.2023

    La sostenibilità del debito ed il test pratico per la verifica della ragionevole percorribilità del risanamento
    – finalità del test e le logiche sottostanti
    – la sostenibilità del debito nel caso della continuità diretta ed in quello della continuità indiretta
    – la conduzione del test:

    • l’andamento corrente e quello prospettico normalizzato;
    • le conseguenze della pandemia (conseguenze reversibili, conseguenze che comportano un cambiamento strutturale della domanda, conseguenze che determinano il cambiamento del modello di business, esempi concreti)
    • il caso dell’impresa in equilibrio economico
    • il caso dell’impresa in disequilibrio economico

    – la costruzione del rapporto tra il debito che deve essere ristrutturato e i flussi annui al servizio del debito,
    modalità di calcolo
    – lettura del risultato in funzione del grado di difficoltà del percorso
    – esame dei casi in cui non sussistono concrete possibilità di risanamento e la conseguente relazione dell’esperto

    SESTA GIORNATA – 1.03.2023

    La redazione di un piano di risanamento
    – il piano come ‘processo’
    – le indicazioni contenute nella check-list
    – come condurre sulla base della check-list la disamina del piano
    – avvertenze per specifici settori di attività
    – possibili specificità del piano in caso di imprese sotto-soglia e piccole imprese; contenuto del piano o dei piani in presenza di un gruppo di imprese
    – casi pratici ed esempi di modelli di piano

    Secondo Modulo

    SETTIMA GIORNATA – 6.03.2023

    Procedimento unitario per l’accesso alle procedure di regolazione della crisi o dell’insolvenza

    • procedimento di apertura della liquidazione giudiziale
    • procedimento di apertura del concordato preventivo
    • effetti delle domande
    • misure cautelari e protettive
    • la prescrizione nel concordato preventivo

    La liquidazione giudiziale

    • presupposti della liquidazione
    • organi della procedura
    • effetti della liquidazione
    • esdebitazione anche per le persone giuridiche

    La liquidazione giudiziale – effetti sugli atti pregiudizievoli

    • atti a titolo gratuito
    • crediti non scaduti e postergati
    • patrimoni destinati ad uno specifico affare
    • l’azione revocatoria

    OTTAVA GIORNATA – 13.03.2023

    Inventario nella liquidazione giudiziale e amministrazione dei beni

    • inventario dei beni rinvenuti
    • sigilli e presa in consegna dei beni da parte del curatore
    • la valutazione dei beni inventariati, degli immobili e dell’azienda
    • esercizio dell’impresa
    • affitto dell’azienda o dei suoi rami

    L’accertamento del passivo e udienza di verifica

    • avviso ai creditori
    • domanda di ammissione al passivo
    • progetto di stato passivo
    • formazione ed esecutività dello stato passivo
    • impugnazioni
    • domande tardive

    Il programma di liquidazione e la vendita dei beni nella liquidazione giudiziale

    • la funzione del programma di liquidazione
    • le modalità delle vendite mobiliari e immobiliari
    • le vendite mobiliari
    • le vendite immobiliari

    La ripartizione dell’attivo

    • rendiconto
    • procedimento e ordine di distribuzione delle somme

    NONA GIORNATA – 15.03.2023

    Concordato preventivo dalla presentazione all’omologazione

    • presupposti
    • organi e amministrazione della procedura
    • il concordato preventivo liquidatorio
    • il concordato preventivo in continuità
    • l’obbligo della suddivisione in classi nel concordato in continuità
    • il concordato deve assicurare la miglior soddisfazione ai creditori
    • provvedimenti immediati
    • omologazione

    La continuazione dell’attività dell’azienda in crisi

    • Il Concordato preventivo in continuità
    • la finanza concorsuale (finanza ponte e nuova finanza)

    La concessione in godimento dell’azienda come strumento di continuità

    • Il contratto d’affitto d’azienda
    • Le autorizzazioni richieste
    • Le clausole contrattuali
    • I controlli 

    DECIMA GIORNATA – 20.03.2023

    Gli accordi di ristrutturazione dei debiti

    • presupposti
    • rinegoziazione degli accordi, modifiche del piano, coobbligati e soci illimitatamente responsabili
    • accordi di ristrutturazione agevolati
    • accordi di ristrutturazione ad efficacia estesa
    • convenzione di moratoria

    Il Piano di ristrutturazione soggetto a omologazione

    • presupposti
    • domanda
    • votazione

     

    La Transazione fiscale

    Il Trust e le procedure concorsuali

    Terzo Modulo

    UNDICESIMA GIORNATA – 29.03.2023

    Il protocollo di conduzione della composizione negoziata – 1’ Parte

    • il ruolo dell’esperto quale delineato dal protocollo: l’esame dei singoli
    • paragrafi
    • il ruolo dell’esperto nel corso delle trattative: in particolare, l’individuazione
    • delle parti interessate
    • la gestione dell’impresa nel corso della composizione negoziata
    • il dissenso dell’esperto rispetto agli atti di straordinaria amministrazione e
    • ai pagamenti non coerenti con le trattative
    • il ruolo dell’esperto nella rinegoziazione dei contratti e nel giudizio di rideterminazione del contenuto del contratto
    • il ruolo dell’esperto nei giudizi autorizzativi
    • il ruolo dell’esperto nel processo autorizzativo per la deroga del secondo comma dell’art. 2560
    • il ruolo dell’esperto nel giudizio sulle misure protettive e cautelari

     

    DODICESIMA GIORNATA – 3.04.2023

    Il protocollo di conduzione della composizione negoziata – 2’ Parte

    • le vicende circolatorie dell’azienda
    • tecniche di collocamento dell’azienda sul mercato, la selezione del cessionario; il ricorso alla piattaforma per la virtual data room e la raccolta delle proposte competitive in ambiente secretato
    • il contenuto della relazione finale
    • i finanziamenti infragruppo e l’esclusione della postergazione, il ruolo dell’esperto
    • il debito fiscale ed erariale: il ricorso all’art. 182-ter, l’istanza di cui al co. 4 dell’art. 14 ed il ruolo dell’esperto
    • le misure premiali ed il ruolo dell’esperto con particolare riferimento al co. 5 dell’art. 14
    • l’assenza o il          venir      meno     di concrete possibilità di   risanamento dell’impresa, anche in via indiretta e la relazione dell’esperto
    • i gruppi di imprese: illustrazione dei requisiti di riconoscibilità del gruppo ai fini della composizione negoziata; incarico unitario; la pluralità di esperti e la decisione di prosecuzione con incarico unitario ovvero con conduzione congiunta della composizione negoziata nelle diverse imprese; l’estensione delle trattative ad altre imprese del gruppo in difficoltà; il coinvolgimento come parti interessate di altre imprese del gruppo non in difficoltà; l’esito

     

    TREDICESIMA GIORNATA – 12.04.2023

    La gestione delle trattative con le parti interessate. Facilitazione della comunicazione e della composizione consensuale: il ruolo dell’esperto e le competenze

    • prima sessione
    • Fase della preparazione
    • L’individuazione delle parti astrattamente interessate
    • La fase del contatto individuale:
    1. preparazione del colloquio e scelta delle modalità;
    2. individuazione dei soggetti potenzialmente interessati; programmazione degli
    • incontri; condivisione dell’agenda con le parti
    • La fase degli incontri bi- e multilaterali: a) quando, dove, come; b) modalità di gestione

    Gestione delle trattative I parte

    • Definizione dell’obiettivo
    • Il ruolo dell’esperto quale facilitatore e coordinatore tra tutti i soggetti interessati:
    • come ispirare fiducia e autorevolezza
    • Ascolto, empowerment e tecniche di gestione dei colloqui
    • Dialogo strategico: le tecniche adeguate alla natura delle parti interessate
    • Analisi dei punti di forza e dei punti di debolezza
    • Esplorazione degli interessi di ciascuna parte e studio delle opzioni per una soluzione concordata di risanamento
    • Conoscenza e comprensione delle tecniche di negoziazione collaborativa multiparte ai fini della buona riuscita della facilitazione

    QUATTORDICESIMA GIORNATA – 17.04.2023

    Gestione delle trattative II parte

    • Coaching relazionale in condizione di neutralità: favorire le condizioni per la creazione di un tavolo collaborativo
    • Creazione di maggior valore per tutte le parti interessate
    • Trasformare le relazioni: dal problema alle potenzialità di risanamento
    • Distorsioni cognitive e relazionali: come evitare e superare le impasse (bias)
    • La gestione degli interessi puramente pecuniari e di quelli di natura diversa

    Laboratorio sui casi e apprendimento delle tecniche

    • Presentazione di casi studio e divisione dei ruoli
    • Avvio della simulazione: elaborazione dell’agenda
    • Setting degli incontri singoli e/o di gruppo
    • Gestione della trattativa

    QUINDICESIMA GIORNATA – 19.04.2023

    Nozioni sul quadro regolamentare delle esposizioni bancarie

    • IFRS 9, stageing e criteri di valutazione contabile dei crediti bancari
    • Segnalazioni in centrale dei rischi
    • Guidelines sul credito deteriorato; definizioni di NPE, nonché di sofferenze, UTP ed esposizioni sconfinate/scadute
    • Misure di concessione performing e non performing
    • Valutazione, monitoraggio e gestione dei crediti deteriorati
    • Definizione di default, calendar provisioning e relative conseguenze sulle politiche creditizie bancario
    • L’impatto degli strumenti di risoluzione della crisi sull’erogazione del credito
    • Casi pratici di interazione tra proposte del debitore e regolamentazione bancaria

    SEDICESIMA GIORNATA – 26.04.2023

    Nozioni in materia di rapporti di lavoro e di consultazioni delle parti sociali

    • Crisi di impresa e rapporti di lavoro: le possibili soluzioni Le procedure di informazione e consultazione sindacale
    • Le relazioni sindacali nei luoghi di lavoro in relazione alle caratteristiche (in particolare:
    • dimensionali e settoriali) dell’impresa e dell’interlocuzione con i pubblici poteri Accordi sindacali e prevenzione della crisi d’impresa
    • L’intervento degli ammortizzatori sociali Affitto e trasferimento d’azienda. L’appalto
    • L’inquadramento professionale del lavoratore
    • Retribuzione e tutela dei crediti di lavoro nel quadro della valutazione preliminare sullo stato del pagamento delle retribuzioni pregresse
    • Le conciliazioni in sede protetta
    • Le eccedenze di personale nel quadro della valutazione preliminare delle esigenze
    • organizzative dell’impresa

    DICIASETTESIMA GIORNATA – 3.05.2023

    La stima della liquidazione del patrimonio

    • le finalità della stima della liquidazione del patrimonio; quando e come renderla
    • la stima del valore di realizzo dell’azienda o di suoi rami
    • la stima del canone di affitto dell’azienda o di suoi rami

    DICIOTTESIMA GIORNATA – 8.05.2023

    L’esito dell’intervento dell’esperto e il contenuto della relazione finale: le soluzioni dell’articolo 11

    • le soluzioni idonee, il ruolo e le conclusioni dell’esperto, gli interventi successivi dell’imprenditore
    • il contratto di cui all’art. 11 co 1 lett. a), il parere motivato dell’esperto
    • la convenzione di moratoria
    • l’accordo di cui al co. 1 lett. c) e la sottoscrizione dell’esperto
    • l’ADR di cui al co. 2, il contenuto nella relazione finale perché l’imprenditore possa fruire delle facilitazioni di cui al co. 2
    • il concordato preventivo
    • il concordato semplificato
    • il contenuto della relazione finale nel caso in cui la soluzione sia già stata individuata, rispetto al caso in cui non lo sia

    Quarto Modulo

    DICIANNOVESIMA GIORNATA – 10.05.2023

    Composizione della crisi da sovraindebitamento
    – l’insolvenza ed il fallimento nella storia
    – ristrutturazione dei debiti del consumatore
    – concordato minore
    – liquidazione controllata del sovraindebitato

    La liquidazione controllata del sovraindebitato
    – domanda del debitore
    – apertura della liquidazione controllata
    – formazione del passivo
    – esecuzione del programma di liquidazione

    Le Fondazioni Antiusura
    – nuove povertà, emergenza indebitamento e bisogni delle famiglie
    – funzioni e attività svolte dalle Fondazioni Antiusura
    – l’usura nella storia e in Italia
    – il reato di usura

    L’esdebitazione del sovraindebitato
    La crisi da sovraindebitamento e le sanzioni penali: profili

    VENTESIMA GIORNATA – 15.05.2023

    Il concordato nella liquidazione giudiziale dalla proposta al giudizio di omologazione
    – proposta di concordato
    – approvazione del concordato
    – giudizio di omologazione
    – effetti del concordato

    Esecuzione, risoluzione ed annullamento del concordato nella liquidazione giudiziale
    – esecuzione del concordato
    – risoluzione del concordato
    – annullamento del concordato

    VENTUNESIMA GIORNATA – 22.05.2023

    Il rapporto di lavoro nelle procedure della crisi
    – il ruolo del liquidatore
    – la gestione dei rapporti di lavoro pendenti
    – l’interruzione dei rapporti di lavoro
    – la disciplina dei licenziamenti collettivi

    Gestione del rapporto di lavoro nelle procedure della crisi
    – obblighi di comunicazione all’Ispettorato Territoriale del Lavoro
    – rapporti con l’INPS
    – rapporti con l’INAIL
    – obblighi contributivi
    – transazione dei debiti contributivi e previdenziali
    – durc

    Ricorso e gestione degli ammortizzatori sociali nelle imprese in crisi
    – liquidazione giudiziale
    – concordato preventivo
    – piano di gruppo
    – liquidazione giudiziale di gruppo
    – dall’ammortizzatore al licenziamento collettivo

    I crediti di lavoro nelle procedure della crisi
    – stato di insolvenza e l’intervento del fondo di garanzia INPS
    – fondo di tesoreria e i fondi di previdenza complementare

    Rapporti tra le procedure esecutive immobiliari e le procedure concorsuali
    – Procedure esecutive immobiliari
    – Procedure Concorsuali

    Quinto Modulo

    VENTIDUESIMA GIORNATA – 24.05.2023

    La regolazione della crisi o dell’insolvenza nei gruppi d’imprese
    – concordati, accordi di ristrutturazione e piano attestato di gruppo
    – piano di gruppo
    – liquidazione giudiziale di gruppo

    La liquidazione coatta amministrativa
    – provvedimento di liquidazione
    – organi della liquidazione coatta amministrativa
    – formazione dello stato passivo
    – liquidazione e ripartizione dell’attivo

    VENTITREESIMA GIORNATA – 29.05.2023

    I reati commessi dall’imprenditore e da persone diverse dall’imprenditore nella liquidazione giudiziale

    Soggetti e concorso
    – I soggetti attivi ed il concorso di persone

    Reati commessi dall’imprenditore
    – bancarotta fraudolenta
    – bancarotta semplice
    – bancarotta preferenziale
    – ricorso abusivo del credito

    Reati commessi nell’ambito della liquidazione
    – Denuncia di creditori inesistenti e altre inosservanze
    – Domanda di ammissione di crediti simulati
    – accettazione di retribuzione non dovuta
    – mercato di voto

    Rapporti tra misure di prevenzione, cautelari reali e liquidazione giudiziale

    Misure cautelari reali
    – I presupposti delle misure cautelari reali – applicazione

    Il rapporto tra misure cautelari e liquidazione giudiziale
    – liquidazione giudiziale
    – concordato preventivo

    VENTIQUATTRESIMA GIORNATA – 5.06.2023

    Il Tribunale delle Imprese
    Funzioni
    Finalità
    I rapporti societari:
    – Azioni di responsabilità contro gli amministratori esercitata dal curatore ai sensi dell’art.146 comma 2 L.F.
    – Azioni cautelari per sequestro di beni trasferiti attraverso una scissione societaria ritenuta simulata
    – Azione di accertamento dell’esistenza o meno di una giusta causa di revoca degli amministratori e l’azione di condanna della società al risarcimento del danno ai sensi dell’art. 2383, comma 3 c.c.
    -Azione avente ad oggetto il compenso di amministratore di società

    Sesto Modulo

    VENTICINQUESIMA GIORNATA – 7.06.2023

    Misure tributarie previste nell’ambito:
    – della composizione negoziata della crisi ex art. 14 D.L. 118/21
    – delle procedure concorsuali

    Gli obblighi di monitoraggio del collegio sindacale in relazione alla prevenzione della crisi.
    – Le verifiche periodiche
    – La partecipazione ai consigli di amministrazione
    – La verbalizzazione
    – Le segnalazioni da parte del sistema bancario
    – Le comunicazioni del collegio sindacale al consiglio di amministrazione

    VENTISEIESIMA GIORNATA – 12.06.2023

    La giurisprudenza in tema di concessione abusiva del credito
    – I prestiti ed i finanziamenti alle persone fisiche
    – I prestiti ed i finanziamenti alle società
    – Le responsabilità degli organi gestori
    – Gli aspetti penali

    VENTISETTESIMA GIORNATA – 19.06.2023

    I soggetti specializzati nelle vendite
    – Attività svolta
    – Compenso
    – Pubblicità

    NPL – UTP e soluzioni di mercato